adplus-dvertising

Che cosa è un dardo?

Sommario

Che cosa è un dardo?

Che cosa è un dardo?

dardo s. m. [dal fr. dard, di origine francone]. – 1. Arma da lanciare a mano o con l'arco, con la cerbottana, ecc., costituita da un'asta di legno con punta di ferro, di solito senza impennatura.

Qual è il sinonimo di dardo?

[arma costituita da un'asta di legno con la punta di ferro] ≈ freccia, (poet.) quadrella, saetta, (lett.) strale. 2.

Cosa vuol dire dardo amaro?

fig. Che dà dolore o afflizione, spiacevole, sgradito: il ritorno è stato più a.

Cosa sono i dardi scagliati?

In malacologia il dardo (in latino telum amoris o gypsobelum) è uno stiletto calcareo o chitinoso, presente in molte specie di molluschi gasteropodi terrestri, che subito prima dell'accoppiamento viene scagliato e infisso nelle carni del partner.

Che cosa vuol dire strale?

Sinon. letter. o poet. di freccia, dardo (in origine indicò prob. un particolare tipo di dardo): Al nervo adatta del suo stral la cocca (Poliziano), Curvò Clorinda sette volte e sette Rallentò l'arco e n'aventò lo s.

Che cosa vuol dire Dardeggiante?

– Scagliare dardi, colpire con dardi; quasi esclusivam. in senso fig., mandare raggi ardenti: il sole dardeggia, è cocente; lo dardeggiava con occhiate minacciose; anche, proiettare velocemente in fuori: il camaleonte cattura gl'insetti dardeggiando su di essi la lingua.

Qual è il sinonimo di sbottare?

a ridere; per un po' ha taciuto, ma alla fine è sbottato] ≈ esplodere, prorompere, (non com.) sboccare, scattare, scoppiare. sbottare v. intr.

Che aggettivo è amaro?

Dal vocabolario italiano: Amaro aspro, amarognolo, acre, triste, doloroso, penoso, spiacevole, crudele, bruciante, funesto, cocente, sapore amaro...

Che cosa rappresentano lo strale e l'arco?

su qualcuno, farlo oggetto di aspre critiche, di pungente ironia e sim. Per estens., il dolore prodotto da qualche cosa che ferisca (anche nell'animo): Tu lascerai ogne cosa diletta Più caramente; e questo è quello strale Che l'arco de lo essilio pria saetta (Dante). 2.

Cosa vuol dire Antera?

– Nel fiore, parte fertile terminale dello stame, ordinariamente costituita da due logge o teche, a loro volta suddivise in due sacchi pollinici contenenti i granuli pollinici o microspore.

Post correlati: