adplus-dvertising

Come si cura mielofibrosi?

Sommario

Come si cura mielofibrosi?

Come si cura mielofibrosi?

La mielofibrosi è una malattia progressiva e può guarire definitivamente solo attraverso il trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche che costituisce, tuttavia, un intervento ad alto rischio per il paziente – in particolar modo per quello anziano.

Quali sono i sintomi della mielofibrosi?

Sintomi della mielofibrosi

  • Anemia (carenza di globuli rossi);
  • Leucopenia (carenza di globuli bianchi);
  • Trombocitopenia (carenza di piastrine);
  • Milza più gonfia rispetto alla normalità;
  • Fegato dilatato;
  • Pallore;
  • Comparsa di ematomi;
  • Facilità di comparsa di emorragie;

Cos'è la neoplasia Mieloproliferativa cronica?

Le malattie mieloproliferative croniche sono un gruppo eterogeneo di malattie caratterizzate da proliferazione anomala e neoplastica della cellula staminale mieloide. A causa di tale alterazione il midollo osseo produce troppi globuli rossi, globuli bianchi o piastrine.

Come si cura la trombocitemia essenziale?

Trattamento della trombocitemia essenziale

  1. Aspirina.
  2. Farmaci che riducono la conta piastrinica (p. es., idrossiurea, anagrelide)
  3. Raramente piastrinoaferesi.
  4. Raramente agenti citotossici.
  5. Raramente interferone.
  6. Raramente trapianto di cellule staminali, ove possibile.

Quanto si vive con la mielofibrosi?

La sopravvivenza mediana dalla diagnosi è di 5,7 anni, ma nei pazienti a più alto rischio è inferiore a 3 anni. In particolare, i pazienti con mielofibrosi presentano una riduzione complessiva dell'aspettativa di vita del 31% rispetto alla popolazione generale di pari età e sesso.

Come assumere Oncocarbide?

04.2 Posologia e modo di somministrazione Nella anemia a cellule falciformi si raccomanda una terapia continua alla dose di 15-30 mg/ Kg/die per os in una o due somministrazioni giornaliere. In questi pazienti sono necessari almeno 6-8 mesi di trattamento continuo per determinare l'efficacia di ONCO CARBIDE.

Cosa significa quando uno ha la milza ingrossata?

(splenomegalia) L'ingrossamento della milza può essere causato da molti disturbi, come infezioni, anemie e tumori. Generalmente i sintomi sono piuttosto aspecifici, ma possono includere senso di distensione o dolore nel quadrante sinistro superiore dell'addome o alla schiena.

Che cosa è una neoplasia?

Neoplasia” (che significa “nuova formazione”) è sinonimo di tumore, termine che indica una massa di tessuto che cresce in eccesso e in maniera scoordinata rispetto ai tessuti normali. In altre parole, le masse tumorali sono costituite dalla crescita anomala di cellule nel nostro organismo.

Che cos'è la trombocitemia essenziale?

Si chiama trombocitemia essenziale ed è una delle cosiddette malattie mieloproliferative croniche. È una malattia delle cellule staminali del midollo osseo che porta a una produzione eccessiva di piastrine circolanti nel sangue e si caratterizza per un notevole aumento del rischio di trombosi.

Post correlati: