adplus-dvertising

Quanto costa una revisione condominiale?

Sommario

Quanto costa una revisione condominiale?

Quanto costa una revisione condominiale?

La revisione degli ultimi 5 anni può costarvi circa € 5.000,00. Per un bilancio di spese annuale che si aggira intorno ai 30.000,00 euro anno rappresenta quindi 1/6 del bilancio annuale, un costo che grava su tutto il condominio.

Come si tiene la contabilità di un condominio?

La contabilità del condominio dovrebbe essere redatta dall'amministratore per cassa in quanto la rilevazione contabile avviene nello stesso momento in cui si è verificata la manifestazione finanziaria (pagamento) e non per competenza, quindi in funzione di costi e ricavi (principio inapplicabile nel condominio in ...

Come incastrare il proprio amministratore di condominio?

Pertanto, se si intende togliere l'amministratore, bisogna chiedere che venga convocata l'assemblea, altrimenti la sua nomina si rinnova in automatico per un altro anno. Invece, alla fine del secondo anno, l'amministratore è tenuto a convocare l'assemblea che deve decidere se rinnovargli il mandato oppure sostituirlo.

Quali possono essere gli organi di controllo nella verifica contabile condominiale?

I conti del condominio possono essere controllati da un revisore. ... 1130 bis del codice civile, l'assemblea condominiale, in qualsiasi momento, può nominare un revisore che verifichi la contabilità del condominio. La Legge 11.12.2012 n.

Quanto guadagna un revisore condominiale?

Stipendio del Revisore Contabile Lo stipendio medio di un Revisore Contabile è di 26.500 € lordi all'anno (circa 1.450 € netti al mese), inferiore di 100 € (-6%) rispetto alla retribuzione mensile media in Italia.

Chi può fare il revisore condominiale?

Seppure la complessità dell'incarico esigerebbe di affidarsi ad un professionista in possesso delle necessarie competenze, in assenza di specifiche disposizioni, ad oggi, chiunque può svolgere il ruolo di revisore condominiale: gli unici requisiti richiesti sono quelli di possedere la maggiore età e la capacità ...

Cosa deve contenere il rendiconto condominiale?

220, in vigore dal 17 giugno 2013, stabilisce che il rendiconto condominiale deve contenere le voci di entrata e di uscita nonché ogni altro dato inerente alla situazione patrimoniale del condominio, i fondi disponibili e le eventuali riserve.

Quali sono gli adempimenti fiscali di un condominio?

Gli obblighi fiscali dell'amministratore di condominio

  • Attribuzione o variazione del codice fiscale. ...
  • La fatturazione elettronica in condominio. ...
  • Condominio come sostituto d'imposta. ...
  • Comunicazioni connesse alle detrazioni fiscali. ...
  • Denuncia e versamento delle imposte locali.

Quanto dura la prorogatio dell'amministratore?

un anno L'amministratore resta in carica un anno. Tuttavia, al termine del primo anno, l'incarico si rinnova automaticamente di un altro anno (è dubbio se ciò avvenga in automatico o con una apposita delibera dell'assemblea).

Chi paga le bollette del portiere?

Per l'imposta sul servizio rifiuti (la cosiddetta Tari) questa, di norma, è a carico dell'utilizzatore dell'alloggio, ossia del portiere. Così com'è a carico suo il versamento del canone Rai, in quanto imposta dovuta da chi detiene l'apparecchio.

Post correlati: