adplus-dvertising

Che cosa si intende per erario?

Sommario

Che cosa si intende per erario?

Che cosa si intende per erario?

Che cosa significa "Erario"? *denominazione indicante le finanze dello Stato e il tesoro pubblico, nonché la loro amministrazione.

Che cos'è l erario in economia?

corrisponde alla cassa, camera e amministrazione finanziaria in genere, e anche al cassiere o camerlengo. Nell'età moderna, il vocabolo è comunemente sinonimo di finanze dello Stato.

Qual è la differenza tra fisco ed erario?

Il termine fisco (fiscus in latino, "cesto", "cassa") indicava originariamente la cassa ed il tesoro privato dell'imperatore romano, distinto dall'erario militare, dall'erario del popolo e del Senato (il solo tesoro pubblico durante la Repubblica) definiti complessivamente aerarium (da aes, aeris, cioè "rame, bronzo, ...

Cosa si intende per fisco?

fisco Parte dell'amministrazione statale che si occupa dell'imposizione e della riscossione delle imposte (➔ anche Agenzia del demanio; Agenzia delle dogane; Agenzia delle entrate; Agenzia del territorio).

Cosa si intende per imposte erariali?

Le imposte interessate sono quelle “erariali”, cioè quelle che si inseriscono nella sezione Erario del modello F24: IVA, IRES/IRPEF, ma nella relazione illustrativa del Decreto si ritiene che rientrino anche l'IRAP e le Addizionali IRPEF, in quanto la prima è un imposta erariale di competenza regionale, mentre le altre ...

Che cosa vuol dire gettito?

gettito Insieme delle risorse di cui può disporre uno Stato, o più in generale la pubblica amministrazione inclusiva di Regioni e Comuni, introitate dalle operazioni di prelievo effettuate tramite tasse (➔ tassa), imposte (➔ imposta p) e contributi.

Cos'è l erario conto IVA?

Le imprese devono provvedere periodicamente a “riscuotere” l'IVA a credito e a “pagare” l'IVA a debito; ciò avviene mediante le operazioni di liquidazione e pagamento dell'IVA. ... Tale conto è denominato ERARIO C/IVA.

Quanti erano i Pretoriani?

Assumendo 500 uomini per ciascuna coorte, si può dunque ricostruire un corpo di 4.500 uomini sotto Augusto, di 16.000 sotto Vitellio, di 5.000 con Domiziano e infine di 10.000 con Settimio Severo.

Come si chiamava la cassa pubblica dello stato romano?

L'Aerarium (dal latino ærarium, a sua volta da aes "bronzo") o Aerarium populi Romani (per distinguerlo dalla cassa del princeps) o Aerarium Saturni (con la specifica localizzazione presso il tempio di Saturno nel Foro romano) il cui significato era "riserva di monete", indicava genericamente l'amministrazione ...

Chi si occupa del fisco?

L'Agenzia delle Entrate, del Demanio e delle Dogane e dei Monopoli sono controllate dal Ministero dell'Economia e delle Finanze (Mef). La magistratura esercita solo un controllo degli atti e dei comportamenti del fisco e non dei soggetti.

Post correlati: