adplus-dvertising

Cosa non naturale?

Sommario

Cosa non naturale?

Cosa non naturale?

Vocabolario

  • Ossimoro.
  • Filantropo.
  • Idiosincrasia.
  • Pusillanime.
  • Refuso.
  • Neofita.
  • Iconoclasta.
  • Apotropaico.

Qual è il contrario di torbido?

[privo di limpidità, di trasparenza: acqua t.] ≈ impuro, turbolento, [di cielo e sim.] caliginoso, [di acqua] fangoso, [di acqua] melmoso. ↔ limpido, puro, terso, trasparente.

Qual è il contrario di quantità?

contrari scarsezza, scarsità, difetto, penuria, insufficienza, mancanza, limitatezza | un po', poco.

Qual è il contrario di perdere?

↔ recuperare, ritrovare, trovare. 2.

Come si dice quando una cosa non è naturale?

↔ assurdo, illogico, innaturale, inspiegabile, strano.

Come previsto sinonimi?

[che si può prevedere: un evento p.] ≈ annunciato, atteso, immaginato, ipotizzato, messo in conto, supposto.

Qual è il contrario di folto?

↔ esiguo, ridotto, sparuto.

Qual è il contrario di insipido?

≈ insulso, sciapo, (tosc.) sciocco, scipito. ↑ insapore. ↔ gustoso, sapido, saporito.

Cosa si intende per quantità?

di quantus «quanto, quanto grande»]. – 1. a. La proprietà e la condizione per cui un singolo ente o elemento, concreto o astratto, o una massa, possono essere misurati, e quindi la loro grandezza, eventualmente espressa in termini numerici: misure, valori, rapporti di q.; la q.

Post correlati: