adplus-dvertising

Cosa si intende per annacquamento del capitale?

Sommario

Cosa si intende per annacquamento del capitale?

Cosa si intende per annacquamento del capitale?

Nel linguaggio econ., a. di capitali, sopravvalutazione di componenti attivi o sottovalutazione di componenti passivi, come prassi diffusa nelle società per azioni per aumentare la misura apparente del capitale netto e far risultare una situazione più florida di quanto non sia.

Che significa annacquare il vino?

di aqua «acqua»] (io annàcquo, ecc.). – 1. Diluire un liquido (per lo più vino o latte) mescolandovi acqua.

Cosa sono le riserve potenziali?

Il capitale di funzionamento è inferiore rispetto al capitale economico, la differenza è una riserva potenziale , configura cioè potenzialità non espresse dal capitale di funzionamento ma che potranno concretizzarsi con lo svolgimento dell'attività futura.

Che cosa sono le riserve di bilancio?

- riserve palesi o riserve di bilancio -> sono costituite dall'eccedenza del patrimonio netto rispetto al capitale sociale e agli utili da distribuire ai soci. Esistono quindi quando la differenza tra le attività e le passività supera l'importo del capitale sociale e dei dividendi da assegnare.

In che cosa consiste l autofinanziamento?

autofinanziamento Capacità dell'impresa di soddisfare il fabbisogno finanziario generato dalle esigenze della gestione, e in particolar modo dalle necessità di effettuare investimenti a sostegno della crescita aziendale, grazie alle risorse liberate dalla gestione stessa, senza ricorrere, o ricorrendo solo in parte, a ...

Che cos'è diluire con acqua?

- 1. a. (chim.) [diminuire la concentrazione di una sostanza liquida aggiungendovi acqua o liquidi inerti] ≈ Ⓖ allungare.

Come si chiama diluire un liquido aggiungendo acqua?

annacquare: Definizione e significato del termine annacquare.

Che cosa sono le riserve occulte?

Si parla di riserve occulte quando il capitale viene sottostimato, cioè ad esso si attribuisce un valore inferiore rispetto a quello reale: tali riserve possono essere determinate da una sottovalutazione delle attività o da una sopravvalutazione delle passività.

Come si calcolano le riserve di utili?

recita: “Dagli utili netti annuali deve essere dedotta una somma corrispondente almeno alla ventesima parte di essi per costituire una riserva, fino a che questa non abbia raggiunto il quinto del capitale sociale. La riserva deve essere reintegrata a norma del comma precedente se viene diminuita per qualsiasi ragione.

Cosa sono le riserve nelle società?

Che cosa significa "Riserve (società)"? Sono così chiamati gli accantonamenti di utili di esercizio oppure di quote di capitale. Si distinguono le riserve: ... Concorrono a rafforzare la consistenza patrimoniale della società e hanno lo scopo di coprire eventuali perdite future.

Post correlati: