adplus-dvertising

Come si fa a conoscere il proprio karma?

Sommario

Come si fa a conoscere il proprio karma?

Come si fa a conoscere il proprio karma?

Per conoscere meglio il proprio karma dobbiamo:

  1. osservare la nostra condizione attuale;
  2. indagare interiormente (o con alcune tecniche) per scoprire le cause dei nostri disagi e sofferenze;
  3. iniziare consapevolmente a trasformare abitudini e atteggiamenti disfunzionali per la nostra vita.

Cosa è un Karma negativo?

L'espressione "karma negativo" si usa generalmente per definire il cattivo influsso che le nostre azioni possono avere nella nostra vita quando si vive disinteressandosi degli altri o addirittura commettendo azioni dannose verso gli altri.

Come capire se è un incontro karmico?

Come riconoscere un legame karmico Lo sguardo di un compagno karmico è come un abbaglio di pochi istanti: dura poco ed è molto intenso. Questo probabilmente è a causa del ricordo di tutte quelle esperienze della vita precedente, che si attiva al momento dell'incontro.

Quando agisce il karma?

La legge del Karma, nelle Upanisad vediche, afferma che la sorte dell'uomo nella vita e dopo la morte è segnato dalla sua condotta, quindi sia l'azione rituale, che qualsiasi azione umana, produce conseguenze future.

Post correlati: